. .

Archivi virtuosi e percorsi didattico-divulgativi. Viaggio nella storia della Nave-Asilo «Caracciolo» attraverso le Carte Civita-Labriola-Aubry

Autore: Maria Antonietta Selvaggio - Lucia Tortora
Anno di pubblicazione: 2014
L'intervento mira a ricostruire l'esperienza della Nave-Asilo "Caracciolo", che ha visto fra il 1913 e il 1928 la realizzazione di un originale progetto educativo capace di togliere alla strada oltre 700 ragazzi.
Archivi virtuosi e percorsi didattico-divulgativi. Viaggio nella storia della Nave-Asilo «Caracciolo» attraverso le Carte Civita-Labriola-Aubry

. .

Emilio De Marchi e gli Istituti di assistenza milanesi: il «Discorso alla Stella» del 1898.

Autore: Enrico Elli
Anno di pubblicazione: 2014
L'intervento mira ad approfondire la figura di Emilio De Marchi, evidenziando il ruolo di particolare importanza, nella Milano fin de siècle, quale uomo di scuola e filantropo.
Emilio De Marchi e gli Istituti di assistenza milanesi: il «Discorso alla Stella» del 1898.

. .

La lettura e l'intrattenimento. Gratificazione e funzione didattica delle biblioteche degli orfanotrofi milanesi.

Autore: Cristina Cenedella
L'importante ruolo delle biblioteche degli enti di assistenza e del materiale archivistico inerente le funzioni educative, spesso poco studiati, viene evidenziato attraverso la lettura del caso specifico della biblioteca milanese dei Martinitt.
La lettura e l'intrattenimento. Gratificazione e funzione didattica delle biblioteche degli orfanotrofi milanesi.

. .

Dal «Nuovo Presagio» di Gaetano Pini alla biblioteca scientifica di Riccardo Galeazzi. Scorci letterari, pedagogia e ortopedia a Milano fra Otto e Novecento

Autore: Alberto Carli
Il Pio Istituto dei Rachitici fondato a Milano fra il 1874 e il 1875 e diretto dal medico livornese Gaetano Pini si caratterizza subito per lo slancio filantropico e per la vicinanza agli ideali democratici e sociali di una massoneria d'ispirazione garibaldina. Accanto all'opera umanitaria e medica, si avvia un vasto progetto culturale, soprattutto intorno al «Nuovo Presagio», strenna annuale dell'Istituto, che coinvolge nomi importanti di una Milano segnata da un forte idealismo sociale.
Dal «Nuovo Presagio» di Gaetano Pini alla biblioteca scientifica di Riccardo Galeazzi. Scorci letterari, pedagogia e ortopedia a Milano fra Otto e Novecento

. .

Tutela e conservazione del patrimonio culturale dell'Istituto degli Innocenti di Firenze. L'archivio storico e la biblioteca

Autore: Antonella Schena
L'indagine sulla «memoria storica» dell'Ospedale degli Innocenti di Firenze si rivela più che mai necessaria non solo per il rilievo da esso avuto nella storia sociale di Firenze e per il suo carattere di modello di molte istituzioni, in tutta Italia, di accoglienza all'infanzia, ma anche per la continuità che ha potuto mantenere nel corso del tempo.
Tutela e conservazione del patrimonio culturale dell'Istituto degli Innocenti di Firenze. L'archivio storico e la biblioteca

. .

Per un recupero degli archivi scolastici. Nuove piste di ricerca sull'istruzione pubblica a Napoli tra Ottocento e Novecento.

Autore: Paola Avallone - Raffaella Salvemini.
Nel quadro di una ricerca sul patrimonio archivistico e sul recupero della «memoria scolastica» a Napoli, l'intervento concentra la sua attenzione sulla scuola elementare De Amicis che alla fine dell'Ottocento andava a inserirsi in un contesto sociale e culturale, qui ampiamente analizzato, ancora in gran parte estraneo alla positività dell'apporto che poteva venire dall'istruzione pubblica.
Per un recupero degli archivi scolastici. Nuove piste di ricerca sull'istruzione pubblica a Napoli tra Ottocento e Novecento.

. .

Gli archivi storici locali come strumento di promozione territoriale. L'Archivio dell'Istituto «San Filippo Neri» di Benevento (secoli XVII-XX).

Autore: Rossella Del prete
L'intervento muove da una puntuale riflessione sull'importanza degli archivi storici locali come elementi costitutivi della memoria storica e dell'identità territoriale, approfondendone gli aspetti di gestione archivistica e in generale di politica dei beni culturali.
Gli archivi storici locali come strumento di promozione territoriale. L'Archivio dell'Istituto «San Filippo Neri» di Benevento (secoli XVII-XX).

. .

Introduzione. Educare l'infanzia post-unitaria: self-help e pedagogia della paura

Autore: Filippo Sani
Nell'ampia Introduzione al volume vengono richiamati i diversi contributi presentati nel 2014 al convegno «Istituti di assistenza, biblioteche e archivi». Di ciascuno di essi sono ripresi i contenuti e la varia, ma nondimeno assai significativa, provenienza geografica, che rimanda a istituzioni di Benevento, Napoli, Firenze e Milano.
Introduzione. Educare l'infanzia post-unitaria: self-help e pedagogia della paura